venerdì 20 gennaio 2012

"Amor m'ha fatto tal ch'io vivo in foco"

Conservato presso il Museo del Louvre



Amor m’ha fatto tal ch’io vivo in foco,
qual nova salamandra al mondo, e quale
l’altro di lei non men strano animale,
che vive e spira nel medesimo loco.
Le mie delizie son tutte e il mio gioco
vivere ardendo e non sentire il male,
e non curar ch’ei che m’induce a tale
abbia di me pietà molto né poco.
A pena era anche estinto il primo ardore,
che accese l’altro Amore, a quel ch’io sento
fin qui per prova, più vivo e maggiore.
Ed io d’arder amando non mi pento,
purché chi m’ha di nuovo tolto il core
resti de l’arder mio pago e contento.

Gaspara Stampa


 
Georg Friedrich Händel  Alcina
Aria di Ruggiero "Mi lusinga il dolce affetto"
Atto secondo  Scena terza
Philippe Jaroussky  controtenore

4 commenti:

ariodante76 ha detto...

Veronese and a beautiful Jaroussky video... a most pleasing pairing.

Reading the poem, I think of that spontaneous quality of love that I, perhaps, do not possess...

By Jove, Jaroussky is so stunning in this video... his limpid coloratura is a stream of pure pleasure... I am enhtralled!!!!!! Sigh...

red ha detto...

Dearest,
I read this poem "a modo mio"....I feel in it the deep desire of the Poetess to declare, with freedom, her nature and the beauty of Love, always refused as a right to women all over History.
I am with her.

Thank you dear, for everything...

Soffio ha detto...

si passa...si ascolta

red ha detto...

Grazie di farlo...
un sorriso