La gelosia non è più di moda........

Photo by Hulton Archive/Getty Images


La storia delle sette Radegonde 

<< " Vi dirò, " disse " che, tempo fa divenni l'amante di una bellissima signora. Ma, per l'occhio del mondo, una sola amante non mi bastava. I primi tempi le facevo tingere i capelli, ora in biondo, ora in nero, per far credere agli amici che avessi due amanti. Ma un giorno pensai: -  Che sciocco! Perché buttar via quattrini con le tinture, quando potrei avere realmente due amanti?e e, magari, tre? e, perché no?, quattro?- Detto fatto, decisi di trovarne qualche altra. La cosa era piuttosto pericolosa, perché la mia donna era gelosissima. Trovai un sistema sicuro: Mi sarei fatto delle amanti che si chiamassero come lei. Ma questo era tutt'altro che facile, perchè la mia amante si chiamava, purtroppo, Radegonda. Tuttavia, con un po' di buona volontà e senza a star troppo a guardare pel sottile, scovai altre cinque o sei Radegonde e le feci mie.
" Così, benché tutte gelosissime mi sentivo tranquillo. Quando in sogno m'avveniva di pronunziare il nome d'una di queste Radegonde, la Radegonda di turno era tutta contenta credendo che alludessi a lei; e giuravo tranquillamente tutte le volte che una di loro, per quei divini capricci che rendono più bello l'amore, mi diceva:- Giurami che ami soltanto la tua Radegonda -.
" E, se, per un altro di quei divini capricci che rendono anche più bello l'amore, una di queste Radegonde mi diceva all'improvviso:- A chi pensi in questo momento? - , io rispondevo prontamente - A Radegonda -  - Me lo giuri? -  - Te lo giuro. -
"Ero sincero.........>>

Achille Campanile


Brano tratto da Agosto moglie mia non ti conosco
dalla Raccolta Achille Campanile Opere 
Romanzi e racconti 1924 - 1933 
a cura di Oreste del Buono
Per i Classici Bompiani ( 1989)

  
Trio Lescano   La gelosia non è più di moda

Commenti

antòniu ha detto…
Ciao Red
Gracias por continuar ofreciéndonos tus posts llenos de sensibilidad.
Descubro con sorpresa la foto nueva de tu perfil... transmite belleza, en el interior y en el exterior.
Un abrazo. Feliz verano
anna ha detto…
"la foto nueva de tu perfil": come è musicale...come suona bene, la lingua spagnola. Specialmente quando è un artista a parlarla.
Michele ha detto…
fortissimo sto racconto !
ciao Michele
anna ha detto…
Già, è vero, il racconto...
Presa dallo spagnolo e dalla "foto nueva", mi ero dimenticata di commentare...
Direi, ora, che anche il Trio Lescano è "fortissimo"!
red ha detto…
Ciao Antoniu,
grazie per la costanza della tua presenza, a me molto cara e per le tue parole gentili...mostrarsi non è facile...essere ben accolti è una gioia e un incoraggiamneto.

Ti abbraccio col cuore
buona estate anche a te!
red ha detto…
Ciao Michele, ti scrivo qui il mio dispiacere per la chiusura del tuo blog...e il mio piacere per vederti ancora in rete..e soprattutto qui da me! Spero che aprirai una nuova porta...io aspetto...
Il racconto non finisce così..io ne ho pubblicato solo un brano..ti invito a cercarlo e leggerlo.....
Un abbraccio affettuoso
serena notte
red ha detto…
Ciao Anna..sì, lo spagnolo è una lingua bellissima...il castigliano...e Antoniu è un pittore straordinario, commovente, di grandissima sensibilità....

Grazie per il tuo affetto..e per come lasci che la tua sensibilità parli qui...libera e generosa nel mostrarsi...
Un grande abbraccio
e una notte serena...
Antonio Andreatta ha detto…
ciao Red...ora che ti "vedo" son quasi sorpreso e non pesa l'aver tanto atteso...buonanotte.
achab ha detto…
Ciao Red,bellissimo post,con mia grande sorpresa vedo il tuo viso,un dolce viso è venuto allo scoperto con nuova luce in una estate calda per tutti noi,grazie cara Red,vederti è una bella emozione.
Buona serata.
Un bacio.
Massimo ha detto…
ciao Red,
come vedi non posso non venire a salutarti di tanto in tanto... e ne vale sempre la pena devo dire.

Un caro saluto a te... bella questa storia !
ciao
red ha detto…
Ciao Antonio,
grazie....
un abbraccio fortissimo
red ha detto…
Ciao Achab,
grazie, sei molto caro....

buona serata a te
un bacio
red ha detto…
Ciao Massimo,
la sorpresa è mia... praticamente ci siamo mancati per poco!
Grazie per essere passato..e per essere sempre gentile...

Un abbraccio grandissimo!
Non mi piaccino le cose per caso.....sono passato a salutarti!, nulla avviene per caso, tutto è scritto, tutto è voluto, come questa mia visita in questa casa, la tua Red, che trovo familiare.. ma con un pizzico di retorica, che a volte non guasta,sento di doverti esprimere il mio apprezzamento per questo post... anche perchè nella mia vita ho avuto più di un'amante contemporaneamente, anche se non avevano lo stesso nome.. ma poi tutto è cambiato, ho capito, con un lungo e tormentato periodo, che tutto questo non serviva a rendermi felice... ma era una corsa per appagare la mia natura bigama.. solo con la sofferenza si capisce l'inutilità di avere più donne, che non appagheranno mai la sete di affetto che è dentro di noi..
Ti voglio bene Piero
red ha detto…
Piero....
vorrei potessi vedere il sorriso pieno di tenerezza che leggendo le tue parole mi è salito alle labbra: non c'è niente di più dolce, poetico e struggente di una creatura che si svela in tutta la sua bellezza.
Potrei parlare delle parole che hai scritto, ma penso sia più giusto ringraziarti per....Piero. Per la sua dolcezza, la serietà e l'impegno con cui vive ogni giorno quest'uomo che non ho mai incontrato, ma che mi permette di conoscere i suoi pensieri, le sue emozioni e la delicatezza indicibile che sempre dimostra nell'aprire il proprio cuore.
Ti voglio bene anch'io. Red