"...penso poesie non scritte..."

Marc Chagall   Il sogno del poeta

Il sogno di Chagall

Mi sono svegliato all'improvviso, con negli occhi
il vago premonimento dell'alba
di una precoce primavera spazzata dal libeccio.
Subitanei, alla limpida mente, i brandelli
del sogno cancellano le tetre ombre della lunga notte.
Una visione onirica di mille e mille turbamenti,
- Le plafond de l'Opera - un'emozione d'innocenza
infinita, ed io ero là, nell'arena degli acrobati, mentre la
ballerina pagliaccio piroettava ammiccante tra il cigno
e il lupo, al suono del violoncello brioso.
Ero là, in quella notturna luce, tra i lillà del selvatico,
accanto alla mia languida amata, al tenue raggio
che imbiancava le coppe dei seni, in quell'aroma dolciastro,
mentre un culo alabastrino s'innalzava come catena
di monti innevati, alla lingua e al bacio del desiderio.
- Et demain? demain? où nous serons ma chérie?
Qu'il en de nous sera? -


Carlo Groppi


dalla Raccolta 
Viandante nella memoria
poesie e prose
2012



" ...tutto ciò che ho scritto è affidato alla forza o alla debolezza, forse alla mitezza, della parola, essa sola capace di suscitare un moto d'immersione interiore. Quando confesso che scrivo poesie, o che penso poesie non scritte (non dicendo che senza la poesia non potrei vivere), noto quasi sempre nei miei interlocutori un moto d'ironia, eccone un altro dei perditempo...infatti a me le poesie non sgorgano come sorgente perenne e copiosa d'acque purissime, già pronte per essere imbottigliate come "minerali", ma si aggregano intorno ad una parola, tre o quattro parole, e si formano e si completano attraverso una depurazione lunghissima, credo mai portata al limite estremo della purezza, attraverso un "lavoro", nella solitudine e nell'ansia di "partecipare alla vita di tutti". 

Da "Domande e riflessioni: sulla parola e sull'essere poeta", Carlo Groppi


Grazie Karl, per la meraviglia dei tuoi pensieri. Questa pagina per abbracciarti.



Per richiedere la Raccolta Viandante nella memoria inviare la richiesta a Carlo Groppi karl38cg@libero.it

Commenti

ariodante76 ha detto…
Chagall is my favorite painter. I like his vision of the world, his bright colors, his lyricism.
red ha detto…
Yes..Chagall's paintings give me the impression to be painted with sweetes, fruit drops, you know. He talks about love in a very special way. I really "taste" his Art, standing in front of it as a child.

Un abbraccio