Quattro stagioni in soggettiva (uno) Autunno

Un grande regista.....senza avere la più pallida idea di cosa sia il cinema: così immagino Antonio Vivaldi, alle prese con la sua grande raccolta di  emozioni che è il Cimento dell'Armonia e dell'Inventione. I primi quattro concerti che ne fanno parte, le celeberrime Quattro Stagioni, sono a tutti gli effetti altrettanti splendidi cortometraggi. Ritmo... ritmo scenico, di più: cinematografico.
Con questa introduzione, appassionata e certamente visionaria, parto per un nuovo viaggio. Percorrerò l'intero anno attraverso le immagini e i suoni con cui Vivaldi ha girato le sue scene, la fotografia con cui ha inquadrato e fermato per sempre Allegria e Timore, Temporali e Cieli Azzurri, Uomini e Animali, tutti devotamente al seguito della Natura nella sua infinita danza di stagioni.


Il copione: i Sonetti, di incetra paternità, uno per ogni concerto; versi semplici, immediati, profani, per descrivere, dipingere, riprodurre nell'immaginario di chi ascolta l'atmosfera della stagione, i suoi colori, il suo incedere passo a passo nella vita di uomini e animali, le sue tracce e i segni del suo arrivare e partire.

Gli attori: gli uomini e le donne, gli animali, i venti, le nuvole e le burrasche, il gelo, il sole, prati e boschi ombrosi, la terra riarsa e la pioggia.

Scene e costumi: le note musicali, abilmente guidate, dirette, amalgamate in movimenti ricorrenti, come le stagioni stesse.

Sceneggiatura e regia: Antonio Vivaldi.

Azione!



Autunno, Primo movimento, Allegro.

Photo by Pablo Alberto Salguero Quiles


    Celebra il Vilanel con balli e Canti
    Del felice raccolto il bel piacere

    E del liquor de Bacco accesi tanti
    Finiscono col Sonno il lor godere


Antonio Vivaldi  Il Cimento dell'Armonia e dell'Inventione
Concerto n°3 in fa maggiore  "L'Autunno"
Primo movimento   Allegro
Fabio Biondi con Europa Galante
ilcodega

Commenti

achab ha detto…
Ciao Red,bellissimo post e ottima presentazione per una musica che incanta e fa vibrare il mio cuore farfalla.
Buona serata cara.
Un bacio.
Mauri ha detto…
Genio:
Pecorino di Pienza e Chinti,
Scampi al vapore e Sassicaia,
di più
Piatto mediterraneo, quello di Giulio, il primo assaggio in un' Estate di più di venti anni fa!
With Love!
ariodante76 ha detto…
Red, you know how much I adore the glorious music of Vivaldi. The Four Seasons, so ubiquitous a masterwork, is viewed anew through the focused lens of your poetic hommage. As with all true masterworks, we travel full-circle to the beginning,to the profound, pastoral sensibility of the Red Priest that so endears these compositions to the masses. I relish your word-painting... "senza avere la piu pallida idea di cosa sia il cinema: cosi immagino Antonio Vivaldi"... these words ring with such clarity in my mind. Infinite thanks for transporting me to the vast paradise of Nature and Harmony.
red ha detto…
Ciao Achab carissimo,
sì...il tuo cuore ama la musica..è musica...
ti sto un po' trascurando amico mio caro, ma so di poter contare sul tuo sorriso , sempre.
Serena notte, un abbraccio
red ha detto…
Sì......
anna ha detto…
Completamente travolta! Ma -grazie!- è bellissimo lasciarsi travolgere così da questo impeto gioioso, da questo vulcano regolato da una regia impeccabile...
red ha detto…
Grazie Daniel,
your words touch my heart so deeply.... thank you for giving me the invaluable feeling of being listened, understood, appreciated.

Un abbraccio
red ha detto…
Grazie a te Anna, per la gioia con cui lasci che sia...

Un fortissimo abbraccio
tiziana ha detto…
Incantevole
un saluto tiziana
Costantino ha detto…
Non amo la musica classica;unica eccezione,le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi
red ha detto…
Grazie Tiziana, un abbraccio
red ha detto…
Ciao Costantino,
un'eccezione, mi permetto di aggiungere, tutt'altro che casuale, dato il tuo amore per la Pittura....

Un caro saluto