Uma casa portuguesa....?

Giancarlo Muzzolon  " La sedia azzurra"
(Sedie per meditare)
tempera all'uovo e olio su tela
 
 Elisa Ridolfi  Uma casa portuguesa

Un grazie di cuore a Giancarlo Muzzolon per avermi concesso il piacere di pubblicare uno dei suoi splendidi lavori, per la sua fiducia nei miei scarsi mezzi e l'assoluta libertà di cui ho potuto disporre nel creare il post.

Commenti

cooksappe ha detto…
bellobellobello!!!
red ha detto…
Grazie cooksappe,
buon viaggio con il tuo blog!
Un sorriso
Paolo ha detto…
Gostei muito. +1
Paolo
red ha detto…
Muito obrigada...
Io amo molto il Prtogallo, il fado poi....un discorso a parte. Dal tuo portoghese devo dedurre che sei di origine lusitana?
Beh..in attesa di saperlo..se vorrai dirlo...buona serata..non so scriverlo in portoghese purtroppo...non di mia mano.
Ciao!
unbrivido ha detto…
La sedia ... fuori la porta di casa ... Per sedersi ... nelle ore piu' calde ... per respirare l'aria fresca della sera ... Per parlare con la nonna ... Per discutere con il nonno della giornata ... Per ... La sedia ... fuori la porta di casa ... Un soffio Red ... unbrivido ...
red ha detto…
buongiorno u...
spero che questa sia un'stantanea del tuo presente...dolcissima istantanea. Se così non è..... grazie doppiamente per aver voluto aprire qui il tuo album.....

buona domenica,
un abbraccio fortissimo
anna ha detto…
E' "uma casa portuguesa com certezza".
E una sedia per meditare che porta lontano.
Non so se mi fa venire più voglia di sostare lì o di viaggiare...
Una sedia di sogno e una musica di sogno.
red ha detto…
Ciao Anna grazie,
buona serata....
Adele ha detto…
Cara Roby, torno dopo un po' nelle tue belle stanze e tra i tanti tesori, trovo una sedia dai colori dolcissimi per meditare. Per fermarsi, per ascoltarsi. Cullata dalle note del fado e persa nei ricordi di Lisbona, ti lascio grata un abbraccio...Adele
red ha detto…
Ciao Adele, che bello vederti qui!
Ricambio l'abbraccio con tutto il mio affetto....
A presto
un sorriso