sabato 9 aprile 2011

Ildebrando D'Arcangelo, "Madamina il catalogo è questo"



Ildebrando D'Arcangelo, Aria di Leporello 
"Madamina, il catalogo è questo"
W. A. Mozart, Don Giovanni

6 commenti:

Adele ha detto...

Svegliarsi con le note gioiose di Leporello...sarà sicuramente una bella giornata! Cara Red, ti auguro un finesettimana sereno e sorridente...un abbraccio,Adele

red ha detto...

Anche a te Adele..con tutto il cuore
Un abbraccio

bocchigliero oltre...... ha detto...

Red, passare dal tuo blog è come catapultarsi in un mondo che vorremmo, in un mondo di sensazioni e emozioni che solo le sensibilità più elevate riescono a trasmettere, e tu ci riesci
Grazie

red ha detto...

Grazie Piero, sei troppo gentile..davvero...non credo di meritare un tale complimento ma sono molto felice di sapere che riesco a comunicare le mie emozioni...
Ti abbraccio col cuore, buona domenica

orso ha detto...

ciao red..no oh mai seguito questo genere musicale sono ignorante in matteria..ma oh ascoltato volentieri.e grazie a te scopro nuove cose..buon weekend un abbraccio ciao frà..

red ha detto...

Capisco cosa intendi quando parli di ignoranza...ed è una parola che mi piace molto...perché le persone di solito non sono disposte a dichiararla, anzi la nascondono come fosse una colpa. Invece ignorare significa per me prima di tutto essere davanti a qualcosa di nuovo..di così sconosciuto da richiedere uno spirito da esploratore per essere avvicinato. All'inizio si procede a piccoli passi, poi a mano a mano che ci si addentra nel nuovo piccolo mondo si ha il privilegio di scoprire nuove emozioni, sfumature di cui non si sospettava neppure l'esistenza. Io sono molto ignorante, in quasi tutto quello che ho intorno... prendi la fotografia ad esempio..so a malapena tenere una macchinetta ridicola in mano e premere un pulsante...ma sono affascinata dall'esplorazione del mondo delle immagini fotografiche, e mi lascio coinvolgere seguendo l'unico manuale d'uso e sopravvivenza che porto con me: la ricerca della bellezza e della gioia di imparare...così, anche se non so distinguere un obbiettivo da un binocolo, mi ritrovo circondata da capolavori, emozioni, sentimenti espressi con perizia e sensibilità superiori... e seguo soprattutto le persone che esprimono il loro grande talento in modo così immediato e naturale da dare l'impressione di essere totalmente inconsapevoli di possederlo...proprio come fai tu.
Un abbraccio grandissimo
buona domenica
ciao frà