giovedì 21 aprile 2011

C'è una marea nelle faccende degli uomini...


There is a tide in the affairs of men
Which, taken at the flood, leads on to fortune;
Omitted, all the voyage of their life
Is bound in shallows and in miseries.
On such a full sea are we now afloat;
And we must take the current when it serves,
Or lose our ventures.

William Shakespeare



C'è una marea nelle faccende degli uomini 
che, colta al suo apice, conduce alla fortuna; 
una volta persa, tutto il viaggio della vita 
è destinato a miserie e avversità. 
In questo mare aperto noi ora siamo a galla, 
e dobbiamo seguire la corrente quando serve, 
o perdere le nostre imprese.

Claude Monet, Bassa marea a Varengeville
William Shakespeare, Julius Caesar, Atto IV, Scena III
Sir John Gielgud, Video: poetictouchannel
Traduzione: internet

8 commenti:

Massimo ha detto...

post esagerati... come sempre, tutto bello Red...

tanti auguri eh ? passa una Pasqua serena, tanti cari auguri !

achab ha detto...

Ciao Red,bella poesia,è come una sfida interna e esterna,dove noi siamo gli spettatori paganti di questo spettacolo chiamato vita.
Buona serata.
Un bacio.

red ha detto...

Ciao Massimo,
grazie, mi fa molto piacere ricevere i complimenti da un blogger raffinato come te.. e grazie per gli auguri che ricambio col cuore.
Buona Pasqua e serenità anche a te!

red ha detto...

Ciao Achab, belle parole di commento..intense come sempre..
trascorri una dolce serata
un abbraccio grande

bocchigliero oltre...... ha detto...

Penso che la vita sia palcoscenico, e per ambizione, bisogna viverla da primo attore o al massimo come spalla... e forse Oltre....piegandosi quando il fiume è in piena.
una serena notte

red ha detto...

Bella riflessione Piero, la condivido in pieno, anche Shakespeare lo diceva..."io considero il mondo per quello che è, un palcoscenico dove ognuno deve recitare la sua parte."
Bella anche l'immagine del "piegarsi quando il fiume è in piena"...rende molto bene l'idea di quanto si debba essere duttili, per sopravvivere alla vita.
Un abbraccio grande

Adele ha detto...

Cara Red, ti lascio i miei più affettuosi auguri per una Pasqua serena...anche se purtroppo ho molto meno tempo di prima ti seguo sempre...e apprezzo i tuoi doni per l'anima, come questi versi...che non leggevo da tempo. Un abbraccio, Adele

red ha detto...

Ciao cara Adele, grazie per gli auguri e le parole care come sei tu..
trascorri una Pasqua dolce e serena,
un abbraccio