mercoledì 16 marzo 2011

"Un volo di cirri nel cielo azzurro..." dedicato a Piero

 
Cirri

 Un volo di cirri
nel cielo azzurro
segue le rondini che vanno là...
dove la forza che han dentro
le spinge.
Si spostano e vanno, 
si spostano e vengono.
Sono come il pensiero
che corre su tutto;
sul bene e sul male
nel chiaro e nell'ombra.
E si ferma là...
dove nessuno può dire s'è bene,
dove nessuno sa dire s'è male.

Emilio Benincasa



Emilio Benincasa, Cirri
dalla raccolta "Tra il vento e la pioggia"
P. I. Tchaikowsky, Il valzer dei fiori

5 commenti:

Sile ha detto...

a questi cirri che vanno e che vengono aggiungo il mio saluto a Piero ed un abbraccio al mio colore preferito **Red** Sile

red ha detto...

Buon giorno Sile, un sorriso e un pensiero d'affetto che arrivi fino a te, con la stessa intensità con cui il tuo abbraccio mi scalda il cuore...

red ha detto...

P.S. Che tenerezza il testolino di Viola che fa capolino qui...due raggi di sole...sono davvero ricca...ho bauli e bauli di meravigliosi tesori inestimabili...che brillano più della stella più luminosa...

bocchigliero oltre...... ha detto...

Grazie, di questo pensiero gentile, mi commuovi andando a toccare lì dove l'animo è più sensibile, affiorano mille ricordi, ma uno tra tutti è più vivo: "lassù, nel cielo più blù, brilla una nuova stella."

red ha detto...

Grazie a te Piero, per avermi aperto lo scrigno prezioso dei tuoi affetti e per avermi permesso di conoscere la voce di un cuore tanto sensibile e puro. Le poesie di questo prezioso libro sono così vive, così musicali all'orecchio del mio cuore che le emozioni che mi suscitano sono per me un arricchimento molto profondo. Ti abbraccio alla luce della tua stella.Red