domenica 28 novembre 2010

...ho fatto un lungo viaggio solo per guardarti...

Caspar David Friedrich

Dall'ondeggiante oceano la folla


Dall'ondeggiante oceano, la folla, venne teneramente a me una goccia,
mormorando
Io ti amo, tra non molto morirò
ho fatto un lungo viaggio solo per guardati, toccarti,
perché non potevo morire sinché non ti avessi parlato,
perché temevo di poterti poi perdere.

Ora ci siamo incontrati, ci siamo guardati, siamo salvi,
ritorna in pace all'oceano mio amore,
anch'io sono parte di quell'oceano amore, non siamo così
separati,
considera il grande globo, la coesione del tutto, quanto è
perfetta!

Ma per me, per te, il mare irresistibile deve separarci,
e se per un'ora ci tiene lontani, non potrà tenerci lontani per
sempre;
non essere impaziente - un istante - sappi che io saluto
l'aria, l'oceano e la terra,
ogni giorno al tramonto per amor tuo,
amore.

 
Walt Whitman  


4 commenti:

achab ha detto...

Ciao Red,bella poesia,rappresenta la ricerca che è in noi,senza quello stimolo molti si sentono perduti,la goccia in questo testo ha un significato particolare,è come un amore dal triste destino e nulla rimane,se non il ricordo,il testo si adatta bene anche con il concetto di amore universale,l'amore per un uomo o una donna l'aria l'oceano la terra gli animali ecc,bello il video con la poesia e il video di Battiato.
Buona serata Red.

red ha detto...

Ciao Achab, belle la tue parole... scendono in profondità... come la musica, la voce e le parole... senza paura di precipitare nel senso delle cose... grazie..

Anonimo ha detto...

Perfetto equilibrio, veramente bello.

Cangaru

red ha detto...

ciao Cangaru, grazie per il commento!