mercoledì 13 luglio 2011

Quasi sera....



Sulla battigia

Avevo nelle braccia la luna
ieri sera.
Avevo nelle braccia la luna
e negli occhi le stelle.
Le spalle sulla sabbia fresca
della sera.
Luci lontane
schiarivano la notte
abbracciata col mare
che lambiva con dolcezza
il suo cuscino dorato.
L'eco sommessa d'un canto
andava nel silenzio.
Il frinire d'un grillo
e il canto dell'ultima cicala
cullavano la luna
prima di perdersi lontano
fra l'una e l'altra stella.

Emilio Benincasa

dalla Raccolta "Tra il vento e la pioggia"
Jonia Editrice (2001)


Grazie Piero.....
 
Luigi Tenco   Quasi sera

13 commenti:

achab ha detto...

Ciao Red,bella poesia e bella anche la canzone di Luigi Tenco,un cantante che io adoro,le sue canzoni sono veramente un grande valore,lui è arrivato troppo presto per andare via prima,ciao Luigi e grazie.
La sera è quel momento luminescente che precede il riposo,la sera è il sorriso di una bimba che corre dalla sua mamma,la sera è un viaggio infinito dentro la dolcezza,la sera è un pensiero che si scioglie dentro il cuore di un uomo o una donna.
bellissimo post.
Buona serata Red.
Un bacio.

unbrivido ha detto...

Bellissima poesia ... Un soffio fffff ... Dolce notte Red ...

Milton Ostetto ha detto...

Uma poesia belissima. Estive em Vernazza no ano passado é um lugar maravilhoso
abraço do Brazil
Milton

bocchigliero oltre...... ha detto...

Non ho parole per esprimerti la mia più grande gratitudine, il mio più sincero affetto e il mio augurio, che tu possa realizzare una parte dei tuoi sogni
Grazie Red
Piero

anna ha detto...

Perché soltanto "una parte" dei suoi sogni, Bocchigliero oltre ? Certo viene da pensare che i sogni di Red siano di immensa bellezza come tutti i suoi post. Però forse sono tutti anche in sintonia con la realtà, con la vita, con la realtà della vita (proprio come questi post meravigliosi, appunto) e, quindi, tutti, ma proprio tutti, realizzabili. Un esempio: uno guarda questa incredibile foto di Vernazza e pensa: è un sogno. E, invece, questa Vernazza esiste. Era proprio così, realmente e totalmente così, quando la vidi: ed era "quasi sera".
Insomma, al di là di queste così vaghe considerazioni, anch'io infine concludo dicendo: "Grazie Red".

anna ha detto...

Una cosa che ho dimenticato di dire, prima: i versi "Avevo nelle braccia la luna / e negli occhi le stelle" mi affascinano, muovono profondissime emozioni (proprio come, sempre, il magico momento del "quasi sera").

Massimo ha detto...

foto bellissima, così come la Poesia.
i tuoi post mi mancano Red e mi scuso per la latitanza...
un abbraccio !

red ha detto...

Ciao Achab,
anch'io adoro Tenco...le sue canzoni sono molto vicine al mio modo di sentire.....sono poesia. Ed anche tu sei un poeta, mi piace molto quando lasci qui le tue emozioni vive..sento leggendole tutti i battiti del tuo cuore farfalla...grazie di essermi amico e di esserlo così, col cuore aperto e disposto a mostrarsi...grazie...
un sorriso e l'augurio di una serena notte d'estate...

red ha detto...

Ciao dolce u....
versi splendidi davvero, incantevoli e profondi come il mare....un sorriso alla brezza gentile che ti porta qui.....dolcissima notte....

red ha detto...

Grazie Milton,
nei versi di questo delicato poeta c'è tutto l'incanto che prende il cuore quando si arriva in una delle splendide Cinque Terre.....sono davvero felice di condividere queste sensazioni con te..felice che tu abbia sentito lo stesso suono del mare sugli scogli....visto gli stessi colori... ti abbraccio col cuore....fai una carezza con lo sguardo per me al tuo Brasile che amo molto.....

red ha detto...

Oh caro Piero, sei dolcissimo e caro davvero...sono io che non saprò mai come dirti grazie per aver voluto così generosamente farmi conoscere la bellezza delle poesie del tuo papà..... Leggendole si sente la sua gradissima sensibilità...i colori della sua anima bellissima...sarebbe stato un grande onore per me poterlo conoscere..potergli parlare.....è un piacere immenso ed un dono grande che tu mi consenta di ascoltarlo attraverso i suoi versi.
Ti abbraccio con tutto il mio affetto.

red ha detto...

Ciao Anna,
le tue parole care risuonano, qui..sono musicali...e fanno bene al cuore. E' un regalo prezioso che fai a me e a quanti passano da qui..quando scrivi i tuoi pensieri..le tue sensazioni..che sento vere..e quidi preziose... Lasci sempre i sorrisi del tuo cuore su questa pagina, con semplicità e verità.... sono felice che tu sia qui.
Serena notte d'estate...

red ha detto...

Ciao Massimo caro,
scusarti? E di cosa amico mio? Di non dimenticarti mai di me? Di passare sulla mia pagina e lasciare parole care che mi fanno sorridere..? Di esserci sempre e sempre vero, come il primo giorno che sei entrato qui..?
Non conta la frequenza ...conta l'intensità degli incontri...e il sapere che ci sei sempre.
Un abbraccio fortissimo e una fresca notte...