lunedì 18 aprile 2011

...le parole dell'anno a venire attendono un'altra voce.


Little Gidding 
II

For last year's words belong to last year's language
     And next year's words await another voice.
But, as the passage now presents no hindrance
   To the spirit unappeased and peregrine
     Between two worlds become much like each other,
 So I find words I never thought to speak
 In streets I never thought I should revisit
  When I left my body on a distant shore.

Thomas Stearns Eliot


 Perché le parole dell'anno trascorso 
Appartengono al linguaggio dell'anno trascorso
 E le parole dell'anno a venire attendono un'altra voce.
     Ma, come il passaggio ora non presenta alcun ostacolo
     Allo spirito insoddisfatto e peregrino
     Tra due mondi divenuti molto simili tra loro,
     Così io trovo parole che non avrei mai pensato di pronunciare
     In strade che non pensavo di dover mai ripercorrere
     Quando lasciai il mio corpo su una spiaggia lontana.


...grazie unbrivido...



Claude Monet, Donna con parasole 
Studio di figura all'aria aperta
Giacomo Puccini, Manon Lescaut, 
Intermezzo, James Levine 
Metropolitan Opera House, 2008
T. S. Eliot, Four Quartets
N°4, Little Gidding II
Testo: Tristan
Traduzione: Red
Video: lucpebo2
Photo: Paolo

16 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Grazie per questi momenti di grande cultura.Saluti a presto

achab ha detto...

Ciao Red,bella poesia,di grande significato.
Come quando fuori piove/
chiudi la finestra/
il resto del mondo rimane fuori/
muto/
dentro al cuore le parole/
si liberano e volano per la stanza/
come farfalle vestite di umana comprensione.
Buona serata Red.
Un bacio.

red ha detto...

Ciao Cavaliere oscuro, grazie per la tua consueta gentilezza.
Buona serata, un sorriso

red ha detto...

...come farfalle vestite di umana comprensione..
quanta poesia porti dentro...e regali...
grazie caro Achab,
buona serata, un abbraccio grande

Massimo ha detto...

troppo ricco questo post, stai esagenrando ora eh ?
bastava e avanzava il Monet !
ciao cara Red

red ha detto...

Ciao Massimo,
un sorriso ipertestuale!

viola ha detto...

Il tuo blog è veramente un giardino di meraviglie ! quanto ci insegni:) grazie cara Red, vorrei passare con più calma a ristorarmi e ritemprarmi qui da te.. è un periodo un pò così dove ho poco tempo.. vorrei averne di più per dedicarmi appieno a ciò che conta
buona serena notte

unbrivido ha detto...

Ascoltare ... Notte dolce ...

red ha detto...

Buongiorno cara Viola, grazie per la generosità con cui rivesti d'emozione i tuoi commenti...sono contenta che i miei post riescano a comunicare qualcosa di me. I periodi vanno e vengono..la sensibilità d'animo rimane.
Ti abbraccio
Red

red ha detto...

Ciao unbrivido, grazie per la tua dolcezza cui non potrei davvero più rinunciare. Trascorri una giornata dolce come te...
un abbraccio
Red

Anonimo ha detto...

Tutto meraviglioso, una boccata di ossigeno, una tonificante immersione nel Bello...
Ms

red ha detto...

Grazie Ms, sei troppo gentile e caro...buona serata, un abbraccio grande

orso ha detto...

passo per farti gli auguri di una serena e felice pasqua assieme ai tuoi cari..ciao frà..

red ha detto...

grazie frà, anche a te, di cuore.

Rosa ha detto...

Grazie dei bei momenti inaspetti che ho trascorso scorrendo queste meraviglie!

red ha detto...

Grazie a te, Rosa, per averli graditi!
Un sorriso