martedì 1 febbraio 2011

Le rose che non colsi




"Il mio sogno è nutrito d'abbandono,
di rimpianto. Non amo che le rose
che non colsi. Non amo che le cose
che potevano essere e non sono
state... Vedo la casa, ecco le rose
del bel giardino di vent'anni or sono!"

Da "Cocotte" di Guido Gozzano




Painting: Vasily Andreyevich Tropinin
Aria: Maria Callas, Sì, mi chiamano Mimì, Bohème, G. Puccini

2 commenti:

achab ha detto...

Ciao Red,belle parole portate lontano dal vento,vento che profuma di quelle rose,rose uniche, ma ormai perse nei ricordi,del tempo.
Bello il tuo post,adoro la Callas,
mi mette i brividi quando ascolto la sua soave voce.
Buona serata.

red ha detto...

Buona serata a te..gentiluomo Achab..