Dedicato a Sile...


"Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,
silenziosa luna?
...e tu certo comprendi
il perché delle cose, e vedi il frutto
del mattin, della sera,
del tacito, infinito andar del tempo.
Tu sai, tu certo, a qual suo dolce amore
rida la primavera..."

da "Canto notturno di un pastore errante dell'Asia"
Giacomo Leopardi


Photo: Sile
Aria: Maria Callas, Casta Diva
da "Norma" di V.Bellini

Commenti

Sile ha detto…
Quando guardo lassù e vedo quello spicchio luminoso mi viene voglia di alzare una mano, quasi a volerla raggiungere..ma forse è solo la ricerca di avvicinarmi di più a chi mi ha lasciato sola quaggiù in questa terra. Un abbraccio Red, perchè anche tu me l'hai portata più vicina e con lei tanto di più..... Sile
red ha detto…
Un abbraccio grande a te..
achab ha detto…
Bella dedica Red,bravissima,trovo le foto di Sile molto belle e significative,il video con la Callas è da brivido,mi perdo volentieri nella sua voce.
Buona giornata.
Un abbraccio.
red ha detto…
Grazie Achab, condivido tutto..brividi compresi! Un abbraccio, Red
Lara ha detto…
Non conoscevo il tuo blog, Red, ma in qualche modo sono qui e trovo una dedica per Sile.
Sile è davvero brava, sono contenta di questa tua dedica.
E anche questo blog è molto interessante.
Grazie!!!
Lara
red ha detto…
Sile ha il cuore negli occhi...ho preso troppe cantonate in rapporti umani per non aver imparato a riconoscere un cuore puro e gentile...e le sue foto ne sono la voce. La mia più che una dedica è un tentativo di ricambiare la dolcezza che mi regala, anche se non mi conosce..un umile e goffo tentativo davvero. Grazie per il tuo interesse, ho fatto un salto sul tuo blog e mi piace molto...ti seguo molto volentieri. Un saluto, Red
Antonio Andreatta ha detto…
devo confessare che da quando passo dalle tue parti ho avuto modo d'apprezzar e gradir molte realtà che non conoscevo. Anche qui un'accostamento che lascia senza fiato e che altro dire...passata l'emozione, resterò ancora qui...senza far rumore tra le molte cose a me care. Ciao Red e ciao Sile, è sempre un piacere.
red ha detto…
Ciao Antonio, un sorriso.
Adele ha detto…
Red, l'immagine della luna, i versi immortali di Leopardi e la voce di Maria Callas mi hanno toccato profondamente...quanta bellezza , quanta dolcezza...e Sile merita davvero tutto questo. Il tuo blog è uno scrigno che contiene tante gemme...buona domenica, Adele
red ha detto…
...Sile merita molo di più di questo collage di suoni e parole...ma è un modo abbastanza "vivo" per dirle il mio affetto e la mia stima...per abbracciarla "davvero", per sorriderle. Buona domenica e un sorriso grato a te, Red